Pagine

martedì 2 agosto 2011

Zucchine in salamoia


In questo caso devo ringraziare la mia collega Cinzia, che ni ha insegnato a fare queste zucchine. Le conservo soprattutto per l'inverno, quando la quantità e soprattutto la qualità della verdura è ben diversa da quella della stagione estiva...

Ingredienti:
1 kg. di zucchine affettate sottili
3 cipolle Tropea
2 spicchi d’aglio
1 pizzico di origano
1 gambo di rosmarino
10 foglie di basilico (da aggiungere alla fine nel vasetto)
1 bicchiere di aceto bianco
1 bicchiere di vino bianco
2 bicchieri di olio
1 cucchiaio di zucchero
1 cucchiaio di sale fino

Procedimento:
Tagliare a rondelle sottili le zucchine e la cipolla.
Mettere tutti gli ingredienti (tranne il basilico) in una pentola e portare ad ebollizione. Quindi cuocere per 3’.
Riempire dei vasetti ermetici aggiungendo alla fine il basilico sminuzzato. Capovolgere per creare il sottovuoto quindi conservare in luogo asciutto. Una volta aperto, il vasetto si conserva in frigorifero.















Friggione






















Si tratta di una salsa molto semplice che le nostre nonne facevano quando, un tempo, c'erano meno cose da mangiare e si usavano i buoni frutti che la terra dava di stagione in stagione.

Gli ingredienti sono pochi e semplici: pomodori, cipolla, olio e sale.

Le proporzioni possono variare di famiglia in famiglia a seconda dei gusti personali. Questo è quello che la mia nonna ha tramandato alla mia mamma e lei a me:

2 kg di pomodori da sugo maturi (ottimi i San Marzano)
600/700 gr di cipolla bianca
olio evo q.b.
sale q.b.

Sbollentare i pomodori, pelarli e sminuzzarli con una forchetta.
Tagliare finemente la cipolla e farla appassire con un po' d'olio.
Unire il pomodoro, aggiustare di sale e fare cuocere molto lentamente finché la salsa si sia asciugata (praticamente deve ridurre la propria quantità della metà). Possono occorrere anche 3 ore, l'importante è che cuocia lentamente.

Questa salsa é un ottimo contorno, ma può essere usata anche per condire la pasta.
Si può mettere nei vasetti di vetro, pastorizzarla per 30 minuti e conservarla in dispensa per l'inverno (quando la verdura non é proprio buonissima...).

Nelle stagioni in cui i pomodori non sono il massimo, si può fare anche con i pomodori pelati, ma in questo caso é consigliabile consumarla nell'arco di pochi giorni, conservandola in frigorifero.