Pagine

lunedì 30 gennaio 2012

Maccheroni in giallo


Ricetta già bella a vedersi, della mia amica Susy. La si può trovare anche qui.

Ingredienti:
400 g di maccheroni grossi
60 g di burro
100 g prosciutto cotto tritato
250 ml di panna
1 bustina di zafferano
1 ciuffo di prezzemolo
2 tuorli
50 g di pecorino dolce o grana
sale
pepe

Procedimento:
preparare il sugo facendo fondere in una padella 40 g burro, unire prosciutto tritato e farlo rosolare per qualche minuto.
Intanto mettere lo zafferano in una terrina unire la panna stemperarlo fino ad ottenere una crema gialla che verserete nel soffritto di prosciutto. Mescolando bene, lasciate leggermente addensare la salsa e insaporitela con sale e pepe.
Cuocere la pasta, scolarla e versarla nella padella della salsa, mescolandolo velocemente per ben mantecarla.
Quindi togliete la padella dal fuoco e unite i tuorli e il prezzemolo tritato. Mescolate con delicatezza e poi unite il formaggio grattugiato, il burro fresco rimasto e mescolate di nuovo prima di servire.

GRAZIE SUSY!!!



sabato 14 gennaio 2012

Torta cacao-caffé

Questa torta l'ho imparata seguendo questa ricetta di Elisabeth, amica del Ricettario di Bianca. Come dice lei é facile, veloce, adatta alla prima colazione, ma soprattutto amata da tutti, anche perché il caffè si sente pochissimo.

Ingredienti:
200 g di farina
2 uova
200 ml di latte
6 cucchiai di zucchero
3 cucchiai di cacao amaro
35 ml olio di semi
1 bustina lievito
1 tazzina di caffè amaro

Procedimento:
lavorare i tuorli assieme allo zucchero finchè saranno gonfi e spumosi, unire l'olio e il cacao e amalgamare bene il tutto.
Aggiungere la farina, il lievito, il latte e il caffè.
Montare a neve gli albumi e unirli delicatamente al composto.
Rovesciare in una tortiera piccola (circa 20-22 cm), imburrata e infarinata e cuocere in forno già caldo a 180°C per 40-50 minuti circa

venerdì 13 gennaio 2012

Ventaglietti di sfoglia

Facili e veloci. Preparatene in quantità perché sono così buoni che non bastano mai!

Ingredienti:
1 rotolo di pasta sfoglia pronta, rettangolare
100 gr. di zucchero a velo.

Procedimento:
Stendere la pasta sfoglia sul piano di lavoro. Spolverizzare uniformemente la pasta con 2/3 dello zucchero a velo. Ripiegare due lati verso il centro quindi spolverizzare con lo zucchero a velo rimasto.Preriscaldare il forno a 225° poi con un coltello affilato tagliare il rotolo ottenuto in fette da 1 cm di spessore.
Coprire la leccarda con carta da forno e distribuite i ventaglietti distanziandoli un pochino. Infornarli per 10 minuti, girarli con una spatola quindi proseguire la cottura per altri 10 minuti. Trasferire i ventaglietti su una griglia e fare raffreddare prima di servire.

giovedì 12 gennaio 2012

Cuore di cioccolato all'arancia


Una delizia per grandi e piccini. La ricetta di questo cuore di cioccolato l'ho trovata sul Ricettario di Bianca. Ottimo e godurioso!

Ingredienti per 8 persone:
150 g di cioccolato fondente
100 g di zucchero
150 g di burro
40 g di farina
3 uova
buccia d'arancia non trattata
1 pizzico di sale

Procedimento:
grattugiare la scorza dell'arancia: 10 sec. vel.8, mettere da parte.
Tritare il cioccolato, unire il burro e lo zucchero e cuocere 6 min. vel.3 a 60°. Lasciare raffreddare il composto, incorporare le uova, la farina, il sale e la buccia grattugiata dell'arancia, amalgamare 30 sec. vel.4. Suddividere il composto in 8 stampini ben imburrati e infarinati, porli nel freezer per 90 minuti, (si possono preparare, metterli nel freezer e all'occorrenza infornare quelli che servono; si possono tenere in freezer anche per un mese).
Cuocere in forno caldo a 220 gradi per 15 minuti. Servire subito, capovolgendo lo stampino, al centro uscirà un cuore di cioccolato fondente.

martedì 10 gennaio 2012

Pane sfogliato



Questa ricetta é tratta dal libro "Sfida al matterello" delle Sorelle Simili. E' uno dei miei preferiti.

Ingredienti:
Lievitino:
50 g di farina 00
30 g di acqua
2 g di lievito di birra.

Impasto:
250 g di farina
125 g di acqua
30 g di olio per sfogliare
10 g di lievito di birra
1/2 cucchiaio di olio per l'impasto
1 cucchiaino raso di sale - circa 5 gr.

Procedimento:
Amalgamare tutti gli ingredienti del lievitino e fare lievitare fino al raddoppio.
Fate la fontana, versate l'acqua, fondete il lievito di birra e il lievitino spezzettandolo, prendete della farina dall'interno dell'anello, unite il sale e l'olio. Amalgamate tutto bene poi prendete il resto della farina e finite di menare l'impasto, senza lavorarlo troppo. Fate un filone di circa 20 cm e lasciatelo sul tavolo a riposare per 15-20 minuti.
Passato questo tempo, senza lavorarlo, spostatelo delicatamente e disponetelo sul tavolo, che avrete infarinato, davanti a voi. Con un matterello spianatelo sottile fino ad avere un rettangolo di circa cm. 20 x 50. Versate metà dei 30 gr. di olio e con la punta delle dita spalmatelo sulla superficie senza raggiungere i bordi. Piegate in 4 portando al centro i due lati corti facendoli combaciare e piegatelo ancora sovrapponendo le due metà. Avrete così 4 strati. Chiudete i bordi. Infarinate di nuovo il tavolo e infarinate anche la pasta per evitare che si attacchi al matterello.
Tirate una sfoglia sottile fino ad avere un rettangolo di cm. 60 x 40 e non preoccupatevi se esce un po'di olio. È inevitabile. Versate sulla sfoglia il resto dell'olio e spalmatelo di nuovo con la punta delle dita. Arrotolate partendo dal lato corto senza stringerlo troppo. Mettetelo in una teglia da forno tenendo la falda sotto. Con una lametta incidetelo molto profondamente lasciando al centro uno spazio intero di circa 3 cm e senza tagliare le chiocciole ai lati. Pennellate con poco olio, coprite e fate lievitare fino al raddoppio: 45 -50 minuti. Forno a 200° per 30-35 minuti. È meglio scaldarlo prima di servirlo.

domenica 8 gennaio 2012

Cheese -cake allo yogurt


Ho trovato la ricetta di questa cheese cake nel blog Sempre in cucina con allegria della mia amica Marsettina che, a sua volta, ha preso spunto da questa ricetta. Come lei ho usato yogurt al caffé e alla stracciatella. Devo dire che é piaciuta davvero tantissimo.

Ingredienti: (per una teglia di 20 cm)
200 gr di biscotti Oro Saiwa
75 g di burro
200 ml di panna da montare
250 ml di yogurt alla fragola (oppure 125 ml al caffè e 125 ml alla stracciatella)
3 fogli di colla di pesce
1 vaschetta di fragole (o codette al cioccolato)
1 cucchiaio di zucchero

Procedimento:
per preparare la base, tagliare il burro a dadini e scioglierlo su fiamma bassissima; intanto spezzettare i biscotti e tritarli nel mixer.
Mettere i biscotti sbriciolati in una ciotola e versarvi dentro il burro sciolto poi amalgamare il tutto. Versare il composto ottenuto sul fondo di uno stampo rotondo (a cerniera di 20 cm di diametro), foderato con carta da forno, compattare con il dorso di un cucchiaio e lasciare raffreddare in frigorifero per 15 minuti.
Ammorbidire la colla di pesce in acqua fredda.
A parte versare mezzo dl di panna in un pentolino, scaldare su fiamma bassa, unire la colla di pesce sgocciolata e strizzata poi mescolare fino a che si è sciolta. In una ciotola mescolare lo yogurt con lo zucchero fino ad ottenere un composto soffice e cremoso.
Montare la panna rimasta, amalgamare al composto precedente (mescolando con movimento dal basso verso l'alto per non smontarla) e versare il tutto sopra la base di biscotti.
Livellare e decorare con le fragole tagliate a fettine o con codette al cioccolato.
Lasciare solidificare in frigorifero per almeno 4 ore.

giovedì 5 gennaio 2012

Angelica delle sorelle Simili

Sempre molto gradita... Per una questione di gusti dei miei figli, sostituisco uvetta e scorza d'arancio con gocce di cioccolato a pari peso.

Ingredienti :
500 g di farina,
180 g di latte,
170 di burro (di cui 120 nell'impasto e 50 fuso da spennellare)
60 g di zucchero
80 g di uvetta,
80 g di scorza d'arancio candita,
3 tuorli,
un cubetto di lievito di birra,
1 cucchiaino raso di sale.

 Per la glassa:
4 cucchiai di zucchero a velo,
1 albume. ­

Procedimento:
Mettere nel boccale latte e burro morbido: 1' 37° vel. 1. Aggiungere il lievito: 5" vel. 5. Aggiungere i tuorli, zucchero, farina e sale: lavorare a vel. Spiga 3'. Mettere l'impasto a lievitare in una ciotola con coperchio finché sarà raddoppiato (circa un'ora). Stenderlo poi senza lavorar lo e formare un rettangolo alto circa 5 mm. Pennellare con il burro fuso, cospargere con l'uvetta e la scorza candita tritata. Arrotolare il lato più lungo, tagliare il rotolo a metà per il lungo, separare delicatamente i due pezzi, girarli tenendo il lato tagliato verso l'alto e formare una treccia in modo che la parte tagliata resti il più possibile all'esterno. Mettere su una teglia da forno e fare lievitare 30- 40 " coperta. Cuocere in forno a 200° per 25'. Nel frattempo diluire lo zucchero a velo con l'albume vel. 5 30". Appena sfornata pennellare l'angelica con lo glassa e lasciarla asciugare in forno per 30".


lunedì 2 gennaio 2012

Tronco di Natale


Ogni anno, a Natale o a Capodanno, sulla mia tavola non può mancare il classico tronco.
Sicuramente poco dietetico, ma ..... che buono!!! ... per una volta all'anno....

Ingredienti per il biscotto:
5 uova
100 gr. di farina
100 gr. zucchero
alchermes o liquore misto per dolci
uva q.b.
zucchero a velo

Ingredienti per il ripieno: a piacere si può farcire con crema pasticciera (bianca o al cioccolato), marmellata, panna montata, ecc. Nel mio caso ho usato:
1 confezione di panna vegetale montata (200 ml.)
200 gr. di Nutella
gocce di cioccolato in quantità a piacere.

Ingredienti per la copertura:
150 gr. cioccolato fondente
50 gr. di burro

Procedimento:
preparare il biscotto montando i rossi delle uova con lo zucchero, aggiungere poco alla volta la farina setacciata ed infine amalgamare le chiare montate. Stendere l'impasto sulla leccarda del forno ricoperta con carta forno, livellare bene quindi cuocere in forno preriscaldato a 180° per 15' (deve assumere un bel colore dorato). Sfornare e ribaltare su un canovaccio cosparso di zucchero, bagnare con il liquore e farcire con il composto di panna montata, Nutella e gocce di cioccolato omogeneamente amalgamate tra loro. Arrotolare bene il biscotto poi tagliare di sbieco le due estremità per ricavare i rami.
Sciogliere il cioccolato con il burro e ricoprire il tronco poi "attaccare" i due rami (uno lateralmente e l'altro nella parte superiore); terminare la ricopertura di cioccolato poi appoggiare al ramo superiore l'uva precedentemente lavata ed asciugata. Concludere con una spolverata di zucchero a velo.

domenica 1 gennaio 2012

Torta di riso


Da sempre é tradizione che mia madre prepari la torta di riso a Capodanno.Qualcuno dice che porti fortuna e soldi perché fatta di chicci che simboleggiano il denaro. Che sia vero oppure no francamente non saprei, sta di fatto che anche quest'anno, a Capodanno é arrivata! 
Buona ....
BUON ANNO AMICI!

Ingredienti:
1 lt. di latte
150 gr. di riso
150 gr. di mandorle 
150 gr di cedro candito
150 gr di amaretti
6 uova intere
300 gr zucchero
1 estratto di mandorla amara
liquore  di mandorla amara (o amaretto)

Procedimento:
la sera precedente al giorno in cui si vuole preparare la torta fare bollire il riso nel latte per almeno 20 minuti.
Tritare mandorle, cedro candito, amaretti e metterli in infusione con l'estratto di mandorla amara (o l'amaretto).
Il giorno seguente mescolare bene tutti gli ingredienti ed unire la uova sbattute. Mettere l'impasto in una teglia di alluminio 27cm x 23cm unta ed infarinata poi cuocere a bassa temperatura (io cuocio a 150° perché non deve bollire) per 1h 30' almeno (fare sempre la prova stecchino per verificare il grado di cottura).
Terminata la cottura, a caldo, spruzzare abbondantemente la torta con il liquore. Quando poi sarà fredda tagliare a rombi su ognuno dei quali andrà infilato uno stuzzicadenti.