Pagine

sabato 2 marzo 2013

Topinambur trifolati

















La mia amica Cinzia mi ha regalato dei topinambur coltivati da lei e oggi, per la prima volta in vita mia, li ho cucinati.
Sono facili da preparare, molto buoni e lasciano un gradevolissimo retrogusto. Insomma, che dire, io li consiglio. Li ho serviti come contorno ad una buona fettina di carne.

Ingredienti:
1 kg di topinambur
1 cucchiaino da caffé colmo di sale grosso
pepe q.b.
prezzemolo q.b.
1 spicchio d'aglio grande (o 2 piccoli)  tagliato a fettine sottili
4-5 cucchiai di olio e.v.o.
1 bicchiere d'acqua
1 limone

Procedimento:
pelare i topinambur con un pelapatate, poi tagliarli con una mandolina e tuffarli in acqua fredda, acidulata col succo di limone, in attesa che siano tutti pronti  per la cottura.
Versare l'olio in un tegame quindi unire i topinambur, il sale, il pepe lo spicchio d'aglio, il prezzemolo e l'acqua. Coprire e cuocere a fuoco medio per 20 minuti poi scoprire il tegame, alzare la fiamma e asciugare il liquido rimasto. Servire caldi.

3 commenti:

  1. Non l'ho mai mangiati, ma devono essere sicuramente buoni, poi coltivati da Cinzia.
    Un bacione grande e buona Domenica cara Rita!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Patrizia, buona domenica anche a te e alla tua bella famiglia! Un bacione!

      Elimina
  2. ciao Rita bellissima ricetta...grazie per essere passata dal mio blog goloso...un abbraccio !!!

    RispondiElimina