Pagine

venerdì 31 gennaio 2014

Rotolo di semolino con spinaci, prosciutto cotto e formaggio

















Questa ricetta é stata presentata da Sergio Barzetti, alla Prova del Cuoco, durante la puntata 6 Gennaio. 
Mi é piaciuta subito ed ora eccola sulla mia tavola.E' un ottimo primo piatto, ma io l'ho utilizzato come piatto unico per la cena.E' piaciuto molto a tutti.
Per questione di gusti, ho leggermente cambiato la ricetta originale, ma poco poco...

Ingredienti:
150 gr. di semolino
600 cl. di latte
200 gr. di parmigiano reggiano (io ne ho usati 100 gr.)
200 gr. di spinaci (io ho usati quelli surgelati)
200 gr di fontina (io ho usato edamer)
150 gr. di prosciutto cotto
80 gr. di burro
noce moscata q.b.
sale q.b.
olio e.v.o. q.b.


Preparazione:
Scaldare in una pentola il latte con sale, noce moscata e burro; quando è ben caldo versare a pioggia il semolino e continuare a mescolare fino a che non inizia a rapprendersi e non appena si stacca dai bordi è cotta; a questo punto unire il grana grattugiato e formare una palla.
Lavare gli spinaci, metterli in una casseruola e coprirli facendoli cuocere per soli 3 minuti.(Avendo usato quelli surgelati, li ho cotti 15 minuti).
Ungere due fogli di carta forno con un filo di olio, adagiarvi tra questi l'impasto di semolino e schiacciare bene, o stendere con il mattarello, per "dare forma" all'impasto. Farcire ora la pasta: spinaci, prosciutto cotto, fontina grattugiata (io ho messo edamer tagliato a fette sottili, intere); arrotolare delicatamente e con attenzione il rotolo, avvolgerlo sia nella carta forno che nella carta stagnola premendo bene i bordi.
Far raffreddare in frigo (può essere conservato in frigo fino a una settimana), poi tagliarlo a fette e mettere queste in una pirofila, spolverizzarlo con del formaggio grattugiato e dei fiocchetti di burro, farlo gratinare in forno caldo a 200°.
Accompagnare il rotolo con una crema di latte: portare a bollore del latte con il grana, aggiungere l'amido di mais e mescolare fino a che la crema non si è addensata.

Nella mia versione ho preparato mezzo litro di besciamella e l'ho versata sopra le fette del rotolo prima di procedere con la gratinatura.



sabato 25 gennaio 2014

Waffel (impasto base)


Delicati e stuzzicanti, uno tira l'altro!
Si possono fare con diversi impasti, ma io ho scelto quello classico.

Ingredienti per 11 pezzi:
125 gr. di burro a temperatura ambiente,
125 gr. di zucchero
1 bustina di vanillina
3 uova
250 gr. di farina
1/2 bustina di lievito per dolci
250 ml di latte
un goccio di rum
nutella (o marmellata, o crema, o altro) per la farcitura
zucchero a velo q.b.

Procedimento:
Scaldare la piastra per waffel.


Frullare le uova e mescolarle con lo zucchero ed il burro fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Aggiungere la vanillina, il rum ed amalgamare. Aggiungere quindi la farina, il lievito e mescolare.Infine aggiungere il latte, poco alla volta, fino ad ottenere un impasto morbido ed omogeneo.







Versare 3 cucchiai da cucina d' impasto al centro della superficie inferiore di cottura e chiudere la piastra per waffel. Dorare ogni waffel per circa 3 minuti a media temperatura. Collocare quindi i waffel cotti su una griglia da cucina.






Quando sono raffreddati, tagliare seguendo l'impronta data dalla piastra ottenendo tanti "cuori". Unire i pezzi ottenuti a coppie, farcendo l'interno a piacere (nutella, o crema, o marmellata, ecc. - io di solito uso nutella e marmellata).
Spolverare con zucchero a velo da ambo le parti.

domenica 19 gennaio 2014

Tortelli dolci ripieni di ricotta
















Mentre facevo la spesa al supermercato, nel banco frigorifero, a fianco la pasta sfoglia ho visto un prodotto che non avevo mai notato: si tratta di dischetti di pasta, pronti da farcire sia con un ripieno dolce che salato, che possono essere fritti o cotti in forno.
Ho deciso di provarli e devo dire che l'esperimento é piaciuto a tutti.Aggiungo che la pasta é molto meno unta della pasta sfoglia, quindi  più leggera.
Ho utilizzato un ripieno dolce a base di ricotta, zucchero, gocce di cioccolato e li ho cotti in forno, ma la prossima volta farò un ripieno salato.
Sono veloci, ideali per una merenda dei ragazzi, o per uno sfizio all'ultimo momento.

Ingredienti:
1 confezione di 16 dischetti di pasta, pronti da farcire
200 gr. di ricotta
100 gr. di zucchero a velo
80 gr. di gocce di cioccolato.
zucchero a velo per il dopo cottura.

Procedimento:
lavorare bene la ricotta con lo zucchero a velo, poi amalgamare le gocce di cioccolato.
Versare un cucchiaio di ripieno al centro di ogni dischetto poi chiudere e dare la forma del tortellone.


Cuocere in forno preriscaldato a 180° per 10-12 minuti, sfornare, lasciare raffreddare poi spolverizzare con zucchero a velo a piacere.

sabato 18 gennaio 2014

Torta salata con zucchine funghi secchi e speck


La Vigilia di Natale mia cognata Chiara ci ha fatto assaggiare una torta salata la cui ricetta proviene dal blog Giallo Zafferano. Mi é piaciuta tantissimo e questa sera l'ho riproposta, ma con qualche variante.
Il risultato é stato comunque molto apprezzato.

Ingredienti:
1 rotolo di pasta sfoglia pronta
200 gr. di zucchine
120 gr. di speck a dadini
10 gr di funghi secchi, ammollati in acqua
1 scalogno
3 uova
200 ml di panna
2 cucchiai di parmigiano reggiano
4 cucchiai di olio e.v.o.
sale e pepe q.b.

Procedimento:

Tagliare finemente lo scalogno, le zucchine a quadretti e i funghi a listarelle. Aggiungere un po' di sale  e stufare con l'olio e.v.o. in una padella coperta.











A parte sbattere le uova, unire la panna, un pizzico di sale e di pepe.
Stendere la pasta sfoglia in una pirofila, bucherellare il fondo poi farcire con le verdure e lo speck.









Per ultimo versare il composto di uova e panna.













Cuocere in forno statico, preriscaldato a 180°, per 30 minuti.



domenica 12 gennaio 2014

Torta di pane



Ingredienti:
1 lt di latte
120 gr di zucchero
2 pagnottine di pane secco (in totale 160-180 gr. al massimo)
5/6 biscotti secchi tipo Oro Saiwa
4 uova intere
½ bicchierino di anice
scorza di limone grattugiata

Procedimento:
tagliare a fettine il pane secco. Portare ad ebollizione il latte con la scorza del limone grattugiata. Unire il pane e i biscotti sbriciolati. Fare cuocere tutto insieme per 15 minuti. Fare raffreddare, passare il tutto al passaverdura, quindi unire le uova sbattute e l’anice, mescolando bene.
Caramellare uno stampo da dolci, versarvi il composto e cuocere in forno preriscaldato a 150° per un’ora.
Raffreddare e conservare in frigorifero. Servire fredda e tagliata a losanghe come si fa per la torta di riso.

lunedì 6 gennaio 2014

Farfalle pesto, speck e pinoli
















Ingredienti
320 g di farfalle all’uovo
100 g di pesto genovese
120 g si speck tagliato a dadini
70 g di pinoli (oppure in quantità a piacere)
un cucchiaio di semi di papavero

Procedimento:
Cuocere le farfalle in acqua bollente, farle raffreddare sotto un getto di acqua, condirle prima col pesto poi aggiungere pinoli,  speck e semi di papavero.

N.b. servita calda è ottima nelle giornate invernali; servita fredda,  anche in quelle estive!

giovedì 2 gennaio 2014

Dolce egiziano



Perchè si chiama dolce egiziano? Non lo so...!
Questa è una ricetta arrivata da una collega di mia madre tantissimi anni fa. Gliela trascrisse con questo nome e tale é rimasta.
E' una buonissima torta al cioccolato ideale per una merenda, una colazione, ma anche un dopo cena informale.

Ingredienti:
140 gr di farina
140 gr di zucchero
150 gr di burro
5 albumi
1 rosso d’uovo
una bustina scarsa di lievito
una scatola piccola di cacao amaro
½ bicchiere di latte
zucchero a velo.

Procedimento:
Montare gli albumi a neve poi mescolare tutti gli ingredienti insieme. Versare l'impasto in una teglia imburrata ed infarinata poi cuocere 
per 35’ in forno statico, preriscaldato a 175°. Spolverare con zucchero a velo a piacere.